Default text, this is the text that 3.x browsers will see You can have lot's of ˜ here in stead. Or you can use a script to write in text only if it's Netscape 4 (you have to do that so that the layer gets some content or the written in text won't show correct.


Cerca nel sito



HOME
Mi chiamo Rosa...
00. GALLERIA - i miei dipinti
01. Vincent Van Gogh
02. Paul Gauguin
03. Eugene Delacroix
04. Il Sublime...
05. Gustavo Rol
06. I Preraffaelliti
07. Frida Kahlo
08. I Viaggiatori dell'Infinito
09. wwNw
BIBLIOGRAFIA E FONTI
Eventi & Mostre
I MIEI OSPITI
Il SurjaForum



 Anthakarana
 Art Jewelry
 Blu Delfino Blu
 Gli Occhi del Drago
 Il Ponte dell'Arcobaleno
 Il Raggio Verde
 La Pietra Verde
 Le Pietre delle Fate
 Moonwitch
 Navaratna
 Rainbowbridge
 Saraswati
 Silvermoon
 Spazio Cucina
 Surja
 SurjaAge
 SurjaWorld

Torna alla Home del SurjaRing

Hai voglia di partecipare attivamente? Vuoi vedere pubblicato un tuo intervento inerente gli argomenti trattati all'interno di questo sito? INVIACI un messaggio illustrandoci l'argomento che desidereresti trattare: ti risponderemo al più presto richiedendoti l'invio del materiale, ed anche una tua foto, se vuoi.

Pubblicheremo gli interventi che, a nostro giudizio, saranno ritenuti più originali ed interessanti.
3.4.wwNw

Angeli dei Sette Chakra
Gli Angeli dei Chakra si rivolgono ad animi in cammino verso un sempre maggiore e consapevole equilibrio personale.
Donarsi o donare un angelo dei Chakra è un gesto colmo di simboli e significati.

Visualizza tutti gli Angeli dei Sette Chakra>>>
Fabiana ha aderito all'iniziativa del SurjaRing
wwNw
we want NO wars

Questo è il suo messaggio:


"La guerra è innaturale!". "Sono i padri che seppelliscono i figli!"


Questa frase l’ho sentita come una pugnalata al cuore, un richiamo a quella parte di me che si era lasciata “andare” e che non intendeva più essere coinvolta attivamente nella questione riguardante i Diritti Umani (avevo altre cose per la testa ed ero sempre più convinta di aver fallito). Io, Fabiana per oltre 10 anni membro attivo di Amnesty International, ho sentito il sangue ribollire nelle vene, ho cominciato ad ascoltarmi nuovamente… e ad ascoltarlo (Roberto) mentre mi regalava momenti di “televisione vera” prima spiegando e poi recitando l’ultimo canto del Paradiso. Nello stesso momento, la mia mente veniva affollata da altre parole che, anni addietro, mi avevano “toccato” nello stesso identico modo. Quella volta era stato Bruce Springsteen. La canzone? War!

War
What is it good for
Absolutely nothing
War
War is something that I despise
For it means destruction of innocent lives
For it means tears in thousands of mothers' eyes
When their sons go out to fight to give their lives.

Guerra
A cosa serve?
Assolutamente a nulla
La guerra è qualcosa che io disprezzo
Poiché significa distruzione di vite innocenti
Guerra significa lacrime in migliaia di occhi materni
Quando i loro figli se ne vanno via
a combattere per dare le loro vite.


Parole identiche le loro! Roberto Benigni le ha introdotte in una serata che, in un primo momento, sembrava voler dedicare solo alle invettive contro tutta la classe politica italiana. Poi, è venuta la Magia, la Verità, l’Ironia, la Gioia, la Commozione, il Rispetto, l’Umanità.
Il secondo cominciò ad urlarle nel lontano ’85 e da allora il suo impegno per un mondo di pace continua ininterrottamente. Nel suo ultimo concerto italiano, tenutosi a Bologna lo scorso ottobre e al quale ho assistito, prima di attaccare “Born in the U.S.A.” ha detto nel suo italiano quasi perfetto: “Ho scritto questa canzone sulla guerra del Vietnam, stasera la suono come una preghiera per la pace.”

La parola “guerra” offende chiunque la pronunci, chiunque la “pratichi”. La guerra è un “concetto” senza senso. E il potere, cos’è? Attraverso di esso si ha l’illusione di poter contare qualcosa, di avere sempre ragione ma il risultato è soltanto quello di poter sopraffare i più deboli che devono soccombere e arrendersi alla legge dei più forti. Il potere è illusorio ed effimero. Mi chiedo: “Perché? ” In nome di quale Dio esseri umani intraprendono atti violenti (nella maggioranza dei casi, deliberatamente) verso altri esseri umani. I loro fratelli? E qui che vorrei fermare l’attenzione: sull’ESSERE UMANO.
La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani presentata il 10 dicembre 1948 all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nel suo primo articolo “recita”:
“Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.”
Mentre nel terzo si legge:
“Ogni individuo ha diritto alla VITA, alla LIBERTÀ e alla SICUREZZA della propria persona.”
La vita c’è! Si sente spesso: “È il bene più prezioso che esiste!” Ma… oggi la vita ha veramente tutto questo valore che, così facilmente e quasi senza riflettere, ci affrettiamo ad attribuirle? Ma se non si esita a fare fuoco sul primo che non molla il motorino!
La libertà! Che parola grande e bellissima! Ma siamo veramente liberi? Possiamo realmente fare tutto ciò che vogliamo senza ledere a nessuno? O dobbiamo sempre obbedire a qualcosa o qualcuno che è più forte e più potente di noi? Qualcuno che detta le regole?
La sicurezza! Altra parola alla moda! E i desaparecidos, dove sono? Persone sparite nel nulla di cui nessuno sa niente. E i profughi? In cambio di un barlume di speranza rappresentato da una carretta che, quasi mai arriva a destinazione, sono disposti non solo a “spogliarsi” di ogni cosa ma perdono ciò per cui lottano prima ancora di averlo: il bene più prezioso che esiste! LA VITA!
Sono la degenerazione dell’animo umano, l’ambizione e l’egoismo i mali che devono essere debellati.
Le guerre civili che incombono in diverse parti povere del mondo di cui nessuno parla perché scomode e perché lì gli interessi in ballo sono ben poca cosa in confronto a quelle dove ci sono “questioni di alto livello” mascherate sotto lo slogan di voler ripulire il mondo intero dalle armi nucleari. L’ennesima guerra di cui si parla già da tempo, non è anche questa una pura questione economica e, ancora una volta, di potere? E dall’altra parte dell’Adriatico? Dove ancora le guerre tra le diverse etnie non sono finite e dove i più elementari diritti umani vengono ignorati, calpestati, cancellati.
La guerra porta nella sua stessa essenza il sentore della morte, della distruzione, della fame.
E pensare che basterebbe che l’ambizione lasciasse il posto all’amore, che chi decide le sorti del mondo rinunciasse ad una piccola parte dei propri imperi per permettere al mondo di RINASCERE una volta per tutte, di essere migliore, di far vivere i bambini che, invece, muoiono perché non hanno l’ACQUA: elemento primordiale della VITA! Serve uno sforzo congiunto e maggiore da parte di ognuno di noi. Serve la BUONA VOLONTÀ e non inutili e scontati meeting internazionali che hanno dalla loro solo il nome altisonante e “roboante”.

War
It's nothing but a heartbreaker
War
Friend only to the undertaker
Peace love and understanding
There must be some place for these things today
They say we must fight to keep our freedom
But Lord there's gotta be a better way
That's better than
War

Guerra
Non è nulla di più che un crepacuore
Guerra
Amica solo dei becchini
Pace amore e comprensione
Ci deve essere un posto per queste cose oggi
Dicono che dobbiamo combattere
per difendere la nostra libertà
Ma, Signore, ci deve essere un modo migliore
Che sia meglio di
Guerra


Ciao, Fabiana.
Fabiana ha aderito all'iniziativa del SurjaRing
wwNw
we want NO wars


Leggi, negli altri siti del SurjaRing, i contributi su wwNw di:
Angela, Adriana, Antonio, Armida, Barbara, Bianca, Bruno, Cinzia, Claus, Danila, Elda, Fabiana, Francesca, Gaetano, Giorgio di Simone, Giorgio Ratti, Ida, Luca, MariaGrazia,
Mirella, Rita, Rosa, Tiziana


In riferimento alla recente legge del 2015 entrata in vigore il 2 giugno sui cookie, avvertiamo i visitatori che questo sito non utilizza cookie per raccogliere dati degli utenti ma solo cookie tecnici, necessari al funzionamento del sito e per consentire agli utente di accedervi.

Non dimenticare di iscriverti
alle NewsLetter di questo sito!



Vuoi un regalo dal SurjaRing?
clicca qui





Ti piace questo sito?
Invita anche un tuo amico a visitare il SurjaRing!
clicca qui



Collabora con noi!
C'è un argomento che ti appassiona
e desideri condividerlo nel web?
Hai voglia di diventare uno dei nostri?
Collabora con noi!
C'è uno spazio gratuito che ti attende
all'interno del SurjaRing.
Clicca qui




REGISTRATI
per ricevere novità
dal SurjaRing










Per la pubblicità su     questo sito clicca qui!

Segnala il SurjaRing     ad un amico

Partecipa al     SurjaForum

Fai di SurjaRing la tua     Home Page

Collabora con noi

Ascolta la SurjaMusica


Surja

Cristallidiluna

BluGanesha

Profumidoriente


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in
SurjaRing?


Ars culinaria
La Locanda di Donna Sofia


SurjaForum
Partecipa anche tu al Forum del SurjaRing!


SurjaTeam
Chi scrive in SurjaRing?


Free Internet - Free e-mail
NAVIGA IN INTERNET con un accesso sicuro e veloce al costo di UNA TELEFONATA URBANA ed una casella e-mail con ANTISPAM e ANTIVIRUS!


I CHING
Consulta l'oracolo: un nuovo servizio offerto da SurjaRing


ScambioBanner
Esponi un banner del tuo sito in SurjaRing


SurjaForum
Partecipa anche tu al forum del SurjaRing!




SurjaTeam
Chi collabora con SurjaRing?

SurjaLink
I siti consigliati da SurjaRing

SurjaDono
Richiedi il dono del SurjaRing

ScambioBanner


powered by Neomedia

© Copyright Surja s.a.s. Tutti i diritti riservati.
È vietato utilizzare i contenuti di questo sito senza autorizzazione.